Da Gennaio 2005 a Marzo 2009 ha svolto servizio nell'Arma dei Carabinieri, con il grado di Tenente presso la sezione di biologia del Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma (RIS di PARMA), portando a compimento centinaia di casi, tra indagini tecniche, consulenze e perizie, per un totale di circa 6000 tracce analizzate. Nel Marzo del 2009 ha maturato la sofferta decisione di congedarsi, al fine di tutelare la grande professionalità acquisita.
Nell' aprile del 2010 è stato nominato Perito per l'omicidio di Elisa Claps dal Tribunale di Salerno.

Da Marzo 2009 ad oggi svolge consulenze, perizie, ed accertamenti di paternità per le Procure i Tribunali e gli Studi Legali del territorio nazionale, dopo aver allestito personalmente laboratori di biologia e genetica forense nella città di Milano. La gestione di pochi casi per volta, consente di dedicare il giusto tempo ad ogni indagine, con una tempistica di risposta di poche settimane o giorni a seconda delle esigenze del caso. A causa della delicatezza degli esami, l'indirizzo dei laboratori non è volutamente indicato e verrà fornito solo in seguito.

Titoli di studio

- nel mese di ottobre 2004 ha vinto il concorso per Ufficiale dell'Arma dei Carabinieri, frequentando il 7° Corso AUFP presso la Scuola Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri di Roma, conseguendo la nomina di Ufficiale dell'Arma dei Carabinieri nel Ruolo Speciale col grado di Sottotenente;
- il 17/6/2004 ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione di Biologo presso l'Università degli Studi di Pavia;
- iscritto nel 1997 al corso di laurea in Scienze Biologiche della Facoltà di Scienze dell' Università degli Studi di Milano, il 19 dicembre del 2003 ha conseguito la laurea discutendo una tesi dal titolo: "Caratterizzazione dei punti di rottura di una traslocazione non ricorrente t(7;9)(q11.23;p24) mediata da sequenze ripetute", pubblicata il 3 dicembre 2005 sulla rivista internazionale Journal of Human Genetics, con il titolo: "Characterisation of a non-recurrent familial translocation t(7;9)(q11.23;p24.3) points to a recurrent involvement of the Williams-Beuren syndrome region in chromosomal rearrangements". Portera et al.
- nel 1997 ha conseguito il diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico "P.Frisi" di Monza;

Esperienze lavorative

- Da Marzo 2009 ad oggi svolge consulenze, perizie, ed accertamenti di paternità per le Procure i Tribunali e gli Studi Legali del territorio nazionale, dopo aver allestito personalmente laboratori di biologia e genetica forense nella città di Milano.
- da gennaio 2005 a marzo 2009 è stato Tenente dei Carabinieri e ha lavorato nella sezione di biologia del Reparto Investigazioni Scientifiche dell'Arma dei Carabinieri di Parma (RIS di Parma), svolgendo attività di sopralluogo sulla scena del crimine e di laboratorio, mantenendo rapporti con l'Autorità Giudiziaria. Ha coordinato indagini tecniche comprendenti varie specialità, maturando grande esperienza anche negli accertamenti dattiloscopici e nel BPA.
Ha svolto circa 600 tra indagini tecniche, consulenze e perizie, per la maggior parte omicidi, violenze sessuali e rapine, dalla fase di ispezione dei reperti fino alla stesura della relazione tecnica e successiva discussione in dibattimento. Per citarne solo qualcuna, omicidio del piccolo Tommaso Onofri (Procura di Parma), sequestro e omicidio Roveraro (Procura di Milano), violenza sessuale di gruppo di Segrate (Procura di Milano), scomparsa di Marina di Modica per la Corte d'Assise d'Appello di Torino, duplice omicidio di Scanzorosciate (Procura di Bergamo), Omicidio Catalano (Procura di Bologna), Omicidio Ogliari (Tribunale di Crema), Omicidio di Ranica (Procura di Bergamo), Omicidio Balwinder (Procura di Cremona), Omicidio Felluga (Tribunale di Gorizia), Omicidio Festa (Procura di Vicenza), scomparsa Christian Frigerio (Procura di Monza) Omicidio Stazione Centrale di Milano (Procura di Milano), Omicidio Pezzoli di Vertova (Procura di Bergamo) ed omicidio di Elisa Claps come Perito del Gip del Tribunale di Salerno.
Ha svolto attività di tutor di militari per il loro inserimento all'interno della sezione di biologia del RIS di Parma, ed ha anche coperto saltuariamente ruoli di comando all'interno della sezione, ed è stato responsabile del Reparto RIS di Parma in molti giorni festivi. Durante il servizio presso il RIS di Parma ha seguito più volte lo sviluppo di nuove tecniche di laboratorio, successivamente introdotte nel normale flusso di lavoro della sezione di biologia del Ris di Parma. - nei mesi di maggio e giugno 2004 ha collaborato con la prof.ssa ML. Lavitrano (Patologia Generale) dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca presso il laboratorio della prof.ssa L. Dalprà per l'individuazione tramite FISH di sonde plasmidiche inserite in maiali. - dall'ottobre 2001 al dicembre 2003 ha frequentato il Dipartimento di Biologia e Genetica per le Scienze Mediche dell' Università degli Studi di Milano, per lo svolgimento della tesi di laurea presso il laboratorio di diagnosi prenatale diretto dalla prof.ssa L. Dalprà.

Conoscenze in Scienze Forensi

- tecniche ispettive mirate alla ricerca e diagnosi di tracce biologiche ed impronte su reperti forensi, attraverso l'utilizzo di lampade UV (Crimescope CS-16, Minicrimescope), di test generici e specifici per la individuazione di tracce di saliva, sangue, sperma, sudore, urina e altri;
- estrazione di DNA genomico con resine magnetiche , con resine in silice e lisi differenziale;
- quantificazione del dna attraverso metodica dello Slot-blot, spettrofotometro e Real-time;
- amplificazione attraverso kit di analisi forense;
- tipizzazione di microsatelliti STR per l'identificazione umana;
- analisi dei risultati analitici attraverso software specifici ed interpretazione dei dati analitici di profili singoli e misti attraverso metodi statistici come LR., CPE e PE.
- trattamento delle impronte dattiloscopiche, con successiva comparazione e dimostrazione d'identità.

Conoscenze in Citogenetica

- allestimento di colture di liquido amniotico, villi coriali (metodo diretto e a lungo termine), linfociti di sangue periferico e linfoblastoidi;
- allestimento preparati cromosomici in sospensione e in situ;
- colorazioni QFQ e GTG;
- ricostruzione del cariotipo mediante l'utilizzo di sistemi di informatici (CASTI e LEICA);
- estrazione di DNA genomico con metodo rapido di lisi alcalina;
- marcatura di sonde di DNA genomico mediante nick translation;
- marcatura di sonde di DNA da PLASMIDI, BAC, YAC;
- FISH monocolore e multicolor su cromosomi metafisici e nuclei interfasici per l'individuazione di riarrangiamenti cromosomici;
- FISH su preparati cromosomici con utilizzo di sonde commerciali per l'individuazione delle patologie genomiche più frequenti;
- FISH su nuclei interfasici di amniociti non coltivati per la ricerca di aneuploidie cromosomiche più frequenti;
- applicazione della tecnica di PCR ed elettroforesi su gel per l'analisi dei polimorfismi del DNA;
- ricerche in silico.

Seminari svolti

- nel mese di aprile 2010 e giugno 2011 ha tenuto delle lezioni di Genetica Forense di popolazioni presso l'Università degli Studi di Milano, nell'ambito del corso di Genetica della Facoltà di Biologia.
- nel mese di aprile 2009 ha tenuto una lezione di Genetica molecolare presso l'Università degli Studi di Milano, nell'ambito del corso di Genetica della Facoltà di Biologia.
- nel mese di gennaio 2008 ha tenuto un seminario presso il Dipartimento di Scienze Mediche dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale, ospite del Prof. Claudio Santoro e dal titolo "Biologia molecolare e genetica in ambito forense: principali applicazioni e sviluppo delle nuove tecniche".
- nel mese di luglio 2007 ha tenuto un seminario presso il Dipartimento di Biologia e Genetica per le Scienze Mediche dell'Università degli Studi di Milano, ospite della Prof. ssa Paola Riva e dal titolo "Biologia molecolare e genetica in ambito forense."

Seminari e corsi seguiti

- nel mese di novembre 2008 ha seguito il corso di analisi della scena del crimine dal titolo " Bloodstain Pattern Analysis (BPA) Corse" svoltosi in Parma in lingua inglese dalla Prof.ssa P.T. Sutton (Tennessee, USA).
- il giorno 15 novembre 2008 ha seguito il Workshop di Scienze Forensi, tenutosi in Parma da parte di molti ospiti nazionali ed internazionali del settore forense.
- il giorno 1 settembre 2008 ha seguito il Workshop dal titolo "Il ruolo della scienza nell'indagine e nel processo, incontro con la American Academy of Forensic Sciences", tenutosi presso l'Università degli Studi di Parma da parte di molti ospiti nazionali ed internazionali del settore forense.

Up


Dott. Giorgio Portera
 tel: +39 349 75 98 244  fax: +39 02 320 66 661  info@biologiaforense.it

© Copyright 2016 www.biologiaforense.it (Italy). All Rights Reserved.                     credits